Un Natale inedito: 12 mete alternative per le festività

Se cercate qualcosa di diverso per le vacanze invernali, allora saltate sulla slitta e volate verso una di queste 12 fantastiche mete per le vacanze natalizie!

Tromsø, Norvegia

Sognate un bianco Natale? Perché non vi spingete oltre e trascorrete le festività al Circolo Artico?

La città isolana di Tromsø, anche se completamente inghiottita dall’oscurità per tutto l’inverno, si anima nel mese di dicembre. Il profumo delle clementine, dei rami di abete e del pan di zenzero vi segue ad ogni passo. Il suono gioioso dei canti natalizi riempie l’atrio magnifico della Cattedrale Artica.

La gente del posto si riversa nei mercatini di Natale e con così tante tentazioni intorno a voi, è facile cedere. Provate il tradizionale ingefærnøtter, dei biscotti di pan di zenzero a forma di pallina, con un bicchiere di uva ursina per scaldarvi.

Un enorme beneficio dell’essere nel buio totale è che potreste avvistare le sfuggenti luci del nord, l’aurora boreale. Guardate fuori tra le 18 e mezzanotte e, mentre le aspettate, approfittate dell’abbondanza di neve andando su una slitta trainata da cani, facendo sci di fondo o iniziando una bella battaglia di palle di neve.

Hotel consigliato a Tromsø: Clarion Collection Hotel Aurora (tariffe a partire da 1,140 NOK [£113] a notte)

Trova un volo per Tromsø

Küssnacht, Svizzera

 

Nella maggior parte del mondo, Santa Claus viene accolto nei nostri cuori e nelle nostre case a braccia aperte. Lo stesso si può dire del paese di Küssnacht, che risiede sulla sponda nord del lago di Lucerna, dove circa 20.000 ospiti si presentano ogni anno il 5 dicembre per scovare il barbuto portatore di doni.

L’atto finale si chiama “Klausjagen”, ovvero la “Caccia a Babbo Natale” ed è tra le più strane celebrazioni natalizie d’Europa, non da ultimo perché cominciò nel Medioevo come tradizione pagana, quando le comunità provarono a scacciare gli spiriti malvagi con dei rumori insopportabili. L’evento era così chiassoso, che venne bandito nel ‘700 per essere reintrodotto solo un secolo dopo nella nuova forma cristiana.

La parata, che dura tutta la notte, si compone di 180 vigorosi suonatori di corno, 200 uomini adornati con “iffeles”, delle gigantesche mitre vescovili illuminate da candele disegnate per apparire come luminose vetrate colorate, e 700 percussionisti con campanacci che schioccano la frusta “rincorrendo” il ribelle conosciuto come Santa Claus e i suoi quattro elfi oscuri fuori dalla città.

Hotel consigliato a Küssnacht: Romantik Hotel Beau Rivage Weggis (tariffe a partire da 259 CHF [£209] a notte)

Trova un volo per la vicina Zurigo

Douz, Tunisia

 

Conosciuta come località in cui sono stati girati i film di Star Wars, la città medio orientale di Douz è spesso etichettata come l’assonnata “porta del Sahara”. Ma gli ultimi giorni di dicembre, le tribù arabe che vivono qui trasformano questo brullo accumulo di polvere in un magnifico spettacolo beduino.

L’International Festival del Sahara attira un’enorme folla, con turisti del mondo intero che si uniscono ai nomadi giunti dai vicini paesi nord africani per partecipare a tornei di hockey su sabbia, abbondanti pasti, fiere dell’artigianato ed esibizioni tradizionali di danza del ventre di questo festival.

A Douz, l’umile cammello è sia un re, sia il migliore amico dell’uomo e ogni anno 50.000 visitatori si dilettano a vedere questi mammiferi con la gobba prendere parte a rodei e corse nel paesaggio desertico. Non vi è neanche l’ombra di una decorazione natalizia, ma questa festa tunisina è festaiola tanto quanto il Natale!

Hotel consigliato a Douz: Golden Yasmin Sun Palm (tariffe a partire da 145 TND [£46] a notte)

Trova un volo per la vicina Tozeur

Castleton, Regno Unito

Il mese che precede Natale può essere un periodo stressante passato alla ricerca di regali, pulendo compulsivamente e preparando piatti sontuosi. Sfuggite a tutto questo nascondendovi a Castleton, un affascinante paesino inglese, dove diverrà naturale concedersi alle piccole gioie della vita.

La stagione delle festività inizia con l’accensione delle luci natalizie. Ogni negozio si dà da fare per creare decorazioni magiche ed un’atmosfera accogliente sia per gli abitanti del posto che per i turisti. La maggior parte di loro hanno orari di apertura estesi in questa stagione e spesso organizzano eventi a tema e competizioni come quiz, laboratori manuali e vari giochi per i più piccoli.

Castleton, che ospita quattro grotte, le sfrutta al meglio durante il periodo di Natale. Nella Peak Cavern, vi è la tradizione di lunga data dei canti natalizi a lume di candela. Vi è una nuova banda di ottoni invitata per ogni concerto e sarete accolti con vin brûlé e tortine natalizie. È facile abbandonarsi al ritmo spensierato di questo affascinante paesino!

Hotel consigliato a Castleton: Losehill House Hotel & Spa, (tariffe a partire da £224 a notte)

Trova un volo per Manchester

Kyoto, Giappone

Kyoto è la vera pancia del buddismo giapponese. Quindi, come potete immaginare, Natale è un po’ diverso qui. Senza alcun legame religioso forte con il Natale, le persone del posto celebrano la stagione con un’abbondanza di decorazioni scintillanti e un’atmosfera leggermente retrò, con migliaia di coppie che escono alla vigilia di Natale per recarsi nei più sciccosi ristoranti, bar e “hotel dell’amore”.

Una volta che avrete provato un po’ della dolcezza del centro città, la cerimonia annua di pulizia “O-minugui Shiki” del tempio Chion del 25 dicembre è uno spettacolare tributo musicale alla nascita del buddismo della terra pura. Concludete la lunga giornata con un giro nella periferia occidentale di Kyoto per un’escursione nell’Arashiyama.

Registrato come “luogo nazionale di bellezza scenica”, camminare attraverso il mare di canne di bambù verdi è come entrare in un altro mondo: un modo davvero magico per trascorrere il giorno di Natale!

Hotel consigliato a Kyoto: Kyoto Royal Hotel & Spa (tariffe a partire da 8,783 JPY [£62] a notte)

Trova un volo per Kyoto

Provenza, Francia

Gastronomia, scene della natività e decorazioni da fiaba…benvenuti in Provenza!

Il freddo non placa la famosa “joie de vivre” francese. Le strade delle città brulicano di incantevoli decorazioni e i negozianti si danno da fare per adornare le vetrine. Una volta messe le decorazioni, le persone del posto si preparano per le fiere dei santon in cui vengono esposte delle piccole figurine di argilla (dette santon) realizzate a mano da artigiani locali.

Originariamente, i santon erano usati per creare scene della natività, ma nel XIX secolo hanno iniziato a ritrarre anche la vita quotidiana. Individuate i santon che raffigurano diverse professioni come panettieri, preti, pescatori, cantanti e macellai.

Il cibo, come ci si può aspettare, è un affare molto serio qui. La cena della vigilia comprende sette portate magre, in onore delle sette sofferenze di Maria, che vengono servite con 13 pagnotte seguite da 13 dessert, che rappresentano l’ultima cena con Gesù e i 12 apostoli.

Hotel consigliato in Provenza: Renaissance Aix-en-Provence Hotel (tariffe a partire da £125 a notte)

Trova un volo per Marsiglia

Honolulu, Hawaii

Se cercate un paradiso natalizio, dove potreste andare meglio che a Ho-Ho-Honolulu alle Hawaii?! Lo stato più isolato degli USA celebra il tradizionale Natale occidentale già dagli inizi del XIX secolo, ma con un tocco hawaiano unico. Oggi gli abitanti della capitale celebrano in pompa magna, condividendo la loro gioia per il Natale con una festa che dura tutto il mese di dicembre ricca di fuochi d’artificio, parate e canzoni natalizie accompagnate dall’ukulele.

È probabilmente l’unico posto al mondo dove Babbo Natale è così rilassato da fare la sua comparsa alla festa luau indossando un sarong rosso, infradito e (avete indovinato) una camicia hawaiana, in una canoa trainata da delfini. No, ma sul serio?!

Hotel consigliato a Honolulu: Outrigger Reef Waikiki Beach Resort (tariffe a partire da $210 [£162] a notte)

Trova un volo per Honolulu

Tallinn, Estonia

Il centro storico di Tallinn è da cartolina: chiese antiche, architettura barocca, tetti colorati e strade selciate. Il tutto preservato così bene, che penserete di aver viaggiato nel tempo fino al Medioevo. Anche se il freddo glaciale attanaglia il paese baltico nel periodo invernale, Tallinn splende come una stella (di Natale) nella stagione della festa di Yule.

Si presume che Tallinn abbia ospitato il primissimo albero di Natale d’Europa. Nel 1441 il primo albero è stato eretto nella piazza del municipio dalla Confraternita delle teste nere, un’associazione di mercanti scapoli che danzò e ballò intorno all’albero.

La celebrazione locale del Natale ruota ancora attorno all’albero di Natale, dove viene organizzato ogni anno il miglior mercatino di Natale in Europa. Date un’occhiata ai diversi stand che vendono di tutto dai cappelli di lana e le ceramiche fino alle candele profumate e alle decorazioni in legno. Il tutto prodotto da artigiani locali.

Tra una sessione di shopping e l’altra, fermatevi per un sauerkraut, un sanguinaccio e un bicchiere di vin brûlé in una delle bancarelle di specialità del mercato.

Hotel consigliato a Tallinn: : Meriton Old Town Garden Hotel (tariffe a partire da €60 [£55] a notte)

Trova un volo per Tallinn

Livingstone, Zambia

Quale città prevalentemente cristiana, Livingstone è sempre gioiosa nel mese di questa felice occorrenza, con la gente del posto che accoglie i turisti a braccia aperte per intonare un canto natalizio, guardare una rappresentazione della natività o prendere parte alla distribuzione dei doni della comunità.

Ma il miglior regalo di Natale che ci si possa concedere, è un’escursione al sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO, il Parco Nazionale di Mosi-oa-Tunya proprio fuori dalla città. Il parco ospita una variegata fauna selvatica, la foresta pluviale e le maestose cascate Vittoria, conosciute anche come “il fumo che tuona”, che collegano la Zambia con il suo vicino a sud, lo Zimbabwe.

Gli abitanti locali sono estremamente orgogliosi di questa rumorosa attrazione nazionale e, visto il numero relativamente basso di turisti in Zambia, potreste facilmente avventurarvi nella foresta pluviale completamente soli, senza le folle di persone che scattano fotografie in continuazione.

Non dimenticatevi però la macchina fotografica, dal momento che le cascate Vittoria sono conosciute per formare uno degli arcobaleni lunari o arcobaleni bianchi tra i più impressionanti (e inguaribilmente romantici) al mondo: la gamma caleidoscopica di colori sarà una visione che meriterà certamente di essere immortalata.

Hotel consigliato a Livingstone: Aha The David Livingstone Safari Lodge & Spa (tariffe a partire da 3,765 ZMK [£318] a notte)

Trova un volo per Livingstone

Budapest, Ungheria

Cercate un po’ di gioia di Natale last minute a buon prezzo? La capitale ungherese abbonda di fascino ed allegria!

La prima tappa obbligata è il mercatino natalizio in piazza Vörösmarty. Spesso proclamato come il mercatino più economico di tutta Europa, i classici cimeli turistici lasciano spazio a oggetti di artigianato e altri ninnoli ungheresi fatti a mano, perfetti come regalo di Natale dell’ultimo minuto. Se la gelida temperatura di dicembre e le nevicate vi fanno venire i brividi, riscaldatevi con un tuffo nei più grandi bagni termali di Budapest, lo Széchenyi.

E poi ci sono i tram da fiaba! Per l’intero mese di dicembre, tre linee di tram centrali si decorano di luminose luci fiabesche. Scrutare fuori dai finestrini di queste slitte futuristiche è un modo meraviglioso per vedere l’enormemente sottovalutata Budapest splendere al crepuscolo.

Hotel consigliato a Budapest: Kempinski Hotel Corvinus Budapest (tariffe a partire da 42,658 HUF [£128] a notte)

Trova un volo per Budapest

Sydney, Australia

 

Nel periodo che precede il Natale, Sydney organizza una serie di eventi festivi simili a quelli di qualsiasi capitale dell’emisfero settentrionale.

I cori tradizionali danno il via alle celebrazioni al Pitt Street Mall, mentre The Very Merry Christmas Rocks Market propone di tutto, da regali fatti a mano a leccornie prelibate. Per cantare tutti insieme, godetevi il concerto di Natale gratuito più grande dell’Australia, Woolworths Carols in the Domain. Questo amatissimo evento annuale si svolge nei pressi del Royal Botanic Garden e racchiude l’essenza stessa del Natale.

In Australia, però, niente castagne arrosto o vin brulé sorseggiato davanti al caminetto acceso. Abbondano invece i gamberetti alla griglia (o “barbie”, come chiamano il barbecue gli australiani) sotto il sole cocente dell’estate. Perciò, se quest’anno non vi va di passare un bianco Natale, optate per Bondi Beach. La spiaggia più vivace d’Australia è il luogo ideale per baciare qualcuno sotto il vischio, cavalcare le onde sulla tavola da surf e grigliare il cenone di Natale in tipico stile australiano.

Hotel consigliato a Sydney: Medusa Boutique Hotel (tariffe a partire da 217 AUD [€ 143] a notte)

Trova un volo per Sydney

Nassau, Bahamas

Se cercate di fuggire dalla tristezza post-natalizia con del sole rovente, un abbigliamento stravagante e il ritmo pulsante delle percussioni goombay a cui è impossibile non ballare, allora andate al Junkanoo festival di Nassau!

Questo festival, che si svolge il 26 dicembre e poi nuovamente il giorno di Capodanno, è il più antico festival di strada di tutti i Caraibi e rivaleggia con eventi del calibro del martedì grasso di New Orleans e del carnevale di Rio con i suoi costumi vivacissimi, ingioiellati, indossati da veri e propri personaggi.

Tra i festeggiamenti e i momenti di allegria, il mese di dicembre è perfetto per le persone desiderose di riposarsi e rilassarsi sulla spiaggia poco affollata di Cable Beach. In alternativa, tuffatevi nel blu per delle immersioni di prim’ordine.

Hotel consigliato a Nassau: Atlantis Coral Towers Autograph Collection (tariffe a partire da 277 BSD [£214] a notte)

Trova un volo per Nassau

Cercate altra ispirazione per i vostri viaggi? Date un’occhiata ai migliori mercatini di Natale in Europa o ai migliori mercatini di Natale in Italia. Per conoscere altre destinazioni emergenti e i consigli di viaggio degli esperti, andate sulla sezione Ispirazione di momondo.
Correlati
Offerte voli per Natale 2019
— 6 mins di lettura

Offerte voli per Natale 2019