La Guida ai Ristoranti di Milano Consigliati dai Blogger

Se sei alla ricerca di nuove mete del gusto per le tue gite a Milano, il team di momondo ha coinvolto la fantastica community di bloggers milanesi per consigliarvi ristoranti e bar dove fermarsi per uno spuntino o una succulenta cenetta.

© franzconde

The Small

Via Paganini 3, 20124 Milano

Gli interni di The Small © Federica Micoli

Colorato, stravagante, unico. Un arredamento bizzarro con poltroncine déco, specchiere dell’800, vetrinette per i dolci anni Trenta, tazze e teiere barocche rivisitate in chiave moderna. E poi c’è lui, Alessandro, il titolare, che vi aprirà le porte del suo piccolo ma immenso locale.

Una cucina tutta italiana, sapori genuini e profumi che raccontano le sue origini siciliane: non perdetevi la stracciatella in crostone di pane con pomodorino, basilico e olive taggiasche e un vino fra tutti, il Pinot grigio Millemetri delle cantine Buceci dei Conti di Belsito.

Vi innamorerete profondamente di The Small , piccolo ma immenso.

Consigliato da Federica Micoli di Closette – @Closetteblog

Latteria Maffucci

Via Angiolo Maffucci 24, 20159 Milano

Il bancone della Latteria Maffucci ©ZUP

Il bancone della Latteria Maffucci © ZUP

Latteria Maffucci è un ambiente unico, intimo e soffuso, una vecchia latteria con un piccolo bancone bar, una quindicina di posti a sedere e una bella storia da raccontare. Accomodatevi e state pronti, qui nonesiste un menù, bisogna solo affidarsi alle mani di Silvio, il gentile proprietario di origini sarde.

A chi pensava di non trovare il pesce buono a Milano lo consigliamo di cuore, non si trova nei soliti giri, ma vi assicuriamo che anche le chiamate per trovare posto varranno la pena.

Consigliato dalle Lovers di We Are Lovers@weareloversIT

Bioesserì

Via de Amicis 45, 20123 Milano

Gli interni del Bioesserì © Federica Facchini

Uno dei locali che preferisco per mangiare biologico a Milano. Bioesserì, ristorante della catena di supermercati NaturaSì, punta tutto sulle materie prime di altissima qualità e un menu che fa contenti vegetariani e non, dove piatti unici vegani si alternano a squisite tartare.

Mi trovate lì di solito per il brunch e per il suo ricchissimo buffet rigorosamente bio che va dalle torte dolci e salate, alle lasagne con verdure, ai finger food oppure ai piatti caldi di pesce. Che la domenica è d’obbligo farsi coccolare un po’.

Consigliato da Federica Facchini di Le Due Cocinelle@leduecoccinelle

Pavé Milano

Via Felice Casati 27, 20124 Milano

Tartina alle Fragole e ai Lamponi con spremute © Francesca Mastrovito

“Un soggiorno con laboratorio di pasticceria”. È così che si descrivono, efficacemente, i ragazzi del Pavé: tappa obbligatoria per i cultori di colazione e merenda, ma anche per chi ama coccolarsi a pranzo e durante l’aperitivo.

La carta è studiata seguendo le stagionalità dei prodotti, il pane servito con le insalatone ed utilizzato per i panini è autoprodotto con pasta madre, e sono sempre presenti delle proposte vegetariane. Sta solo a voi decidere se gustare la meringata al limone, la chicca del Pavé, su un divano d’epoca o su una panchina dei giardinetti installata al piano superiore.

Consigliato da Francesca Mastrovito di The Sweet Side of the Moon@frascamastro

Osteria dell’Acquabella

via San Rocco,11 Porta Romana, 20135 Milano

Antipasto di Pesce all’Osteria dell’Acquabella © Daniela Zuccarà

A poche fermate di metro da piazza duomo,si trova l’Osteria all’Aquabella ,un locale molto carino in zona porta Romana.Offre una buona cucina basata sui piatti tipici milanesi. Troverete, quindi, ossobuco, risotto alla milanese,cotoletta, nervetti, riso al salto, medeghini, nervetti e cordialità da parte del personale e dei titolari che vi sapranno consigliare quale vino abbinare al piatto grazie alla vasta gamma di vini come il Franciacorta. Si consiglia la prenotazione.

Consigliato da Daniela Zuccarà di I Dolci di Danielapagina FB

Cucina Fusetti

Via Fusetti 1, 20143 Milano

Spaghetti con il nero di seppie e le vongole della Cucina Fusetti © Ginevra Menani

Entrare alla Cucina Fusetti è un po’ come fare un tuffo nel passato: arredamento retrò, un bel bancone all’ingresso, pavimenti d’epoca, un risciò, atmosfera allegra e costi contenuti. Sembra di stare in un altro mondo e invece ti trovi soltanto a pochi passi dalla confusione dei Navigli.

Questo piccolo locale propone alcuni classici, ma sorprende con piatti tipici della cucina portoghese e qualche richiamo alla tradizione sarda. Qualche esempio? Bacalhau à Bràs, millefoglie di tonno e pane carasau, polpo croccante con salsa aioli.
Il giovedì si cena con il baccalà in tutte le salse (se vi capita, non perdetevi le polpettine fritte!). A fine cena, un mirto non si rifiuta mai…

Completano l’offerta birre artigianali, bianchini, shot a prezzo politico e la simpatia di Ivan, il proprietario. Ideale anche per un aperitivo o per bere qualcosa dopo cena.

Consigliato da Ginevra Menani di Milano non è cara – @minoncara

Lucky Seven

Via Antonio Pasinetti, 8, 20141 Milano

Un piatto dallo Sri Lanka da Lucky Seven © Dili

Lucky Seven è Il primo ristorante di cucina e gastronomia singalese a Milano, sorto nel 1992 e divenuto nel tempo un’istituzione della città. Si trova in Via Pasinetti 8 (in una traversa di via Ripamonti). L’ambiente è accogliente e pulito. Il personale è gentile. Il proprietario si aggira tra i tavoli interessandosi all’opinione dei clienti. E’ una cosa che non si vede spesso, anzi quasi mai.

Il ristorante offre due formule: è possibile scegliere le portate à la carte degustando antipasti tipici, oppure orientarsi per il buffet self-service con cui ci si potrà servire a volontà scegliendo tra una vastissima gamma di pietanze. Le specialità: riso basmati (3 tipi), noodles, manzo e pollo (con diverso grado di piccante), pesce in agrodolce, verdure al curry ed altri contorni speziati o semplici.

Ed è il luogo ideale per organizzare grandi feste ed eventi in compagnia di numerosi ospiti infatti con le sue tre sale può ospitare fino a 320 clienti (si dice che è il più grande ristorante singalese in Europa!).

E se cenate il giorno del vostro compleanno, vi sarà offerta la cena!

Consigliato da Dili di MilanoTime@Milano_Time

Polpa Burger Trattoria

Via Gaetana Agnesi 6, 20135 Milano

L’Hamburger alla Polpa Burger Trattoria © Polpa Burger Trattoria

Polpa Burger Trattoria celebra l’amore per la cucina popolare e di strada, con l’hamburger, e la tradizione di ingredienti di alta qualità tipici della cultura gastronomica italiana.
Non a caso Polpa Burger Trattoria parte con un primo ristorante nello storico quartiere popolare della città, Porta Romana, e ora il progetto sta crescendo, un altro punto vendita è a Cagliari!

Il menù di Polpa Burger Trattoria richiama la tradizione culinaria italiana delle trattorie e delle osterie di paese.Gli hamburger sono 16 sulla lavagna di Polpa Burger Trattoria, tutti proposti allo stesso prezzo che varia a seconda della “polpa” scelta da ciascuno: manzo fassone o chianina, agnello, tacchino e polpetta vegetariana.

Ho provato personalmente il tacchino per avere una polpa più leggera ed è eccezionale, leggero ma gustoso, senza grassi e sali aggiunti!

Per chi preferisce comporre il proprio burger secondo la voglia del giorno, Polpa Burger Trattoria propone una lista di verdure, formaggi, salumi e salse, tutti italiani, da abbinare alla carne scelta.

Ad accompagnare gli hamburger due tagli di patate fritte, fatte fresche classiche o in sfoglie croccanti, consiglio le classiche che profumano ancora di patate appena tagliate.

Consigliato da Maricla Cuomo di New Girls@newgirls_milano

Erba Brusca

Alzaia Naviglio Pavese, 286, 20142 Milano

Gli interni del Ristorante Erba Brusca © Michele Nastasi

Il locale è arredato in modo semplice, senza fronzoli ma allo stesso tempo curato nei minimi dettagli.

Lo spazio, rispecchia la cucina dello Chef Alice Delcourt; piatti creativi e intriganti nel rispetto della semplicità e della sostenibilità. Da Erba brusca, si cucina con prodotti locali, la maggior parte è presa direttamente dall’orto annesso al ristorante.

Il menù, à la carte o con portate a scelta dello chef, varia in base alla stagione e ai prodotti dell’orto, per cui è sempre nuovo e tutto da scoprire (ops, da assaggiare!).

Consigliato da Benedetta Marchi di  Fashion Flavors – twitter: @Fashion_Flavors

Ristorante Il Pescetto

Via Alessandro Volta 9, 20121 Milano

Il banco pesce de Il Pescetto © Ristorante Il Pescetto

Il pescetto è un concetto molto originale : si entra in una bella pescheria con arredamento in stile marinaro. Al banco è esposta una vasta scelta di pesce freschissimo di giornata e la particolarità del locale è che non vi sono piatti predefiniti, ognuno puo’ comporre il proprio menu. Direttamente al banco, si sceglie il pesce che si desidera ed il tipo di cottura desiderata : alla piastra, fritto o in padella. Ma anche crudo, con ottime tartare.

Il tempo di assaporare il proprio aperitivo (un bicchiere di Prosecco offerto dalla casa) ed il pesce è pronto per essere gustato. Si ritira al banco, si prosegue la degustazione ai tavoli e quando finito si sparecchia !

Il locale, in piena tendenza attuale, punta sull’eccellente qualità dei prodotti a prezzi contenuti. Questo il vantaggio dell’aver abolito il servizio ai tavoli creando complicità e collaborazione con i propri clienti.

Atmosfera calda e piacevole, in Via Alessandro Volta, nel cuore della « movida » milanese.

Consigliato da Silvia Santucci di Tribù golosa@Tribugolosa

Calaluna

Via Piave 38, 20129 Milano

Il polpo con le patate e il prezzemolo al Ristorante Calaluna © Anthony T

Il Calaluna è una sicura garanzia quando ho voglia di mangiare del buon pesce di qualità a prezzi accessibili. I frutti di mare, la pasta allo scoglio e il pesce al cartoccio sono il piatto forte, sono sempre molto combattuta su cosa ordinare poichè le dosi sono abbondanti e non riuscirei a finire piu’ di una portata!

Di solito comunque cerco di convincere i miei commensali a farmi assaggiare le loro ordinazioni mentre io mi gusto gli spaghetti ai frutti di mare al cartoccio, serviti in un grande piatto da portata con abbondanza di cozze, polpi, scampi, vongole e fasolari, a cui abbino una bottiglia di fresco Vermentino di Gallura.

Il ristorante funziona anche come pizzeria e la pizza è davvero ottima. E’ perfetto per cene di lavoro e per fare bella figura per una serata tra amici!

Consigliato da Chiara Bettaglio di Food&Crafts@apest

 

EVO L’Extravergine, Ristorante e Bistrot

Via Friuli 77 ang.Via Perugino, 20135 Milano

Un antipasto mediterraneo del Ristorante EVO © Serena Oliva

Locale curato, sui toni del verde e del legno naturale, con un’enorme lavagna a tutta parete dove potete leggere le specialità del giorno. La cena inizia sempre con del pane (fatto in casa) che accompagna una selezione di olii (e se vi piace scoprire i sapori degli olii di tutta Italia, siete nel posto giusto).

Il menu prende spunto dalla cucina tradizionale delle regioni italiane, che lo chef Marco Avella reinterpreta abilmente in chiave moderna, con un particolare riguardo per la presentazione dei piatti e per i contrasti di sapori e consistenze.

In particolar modo io ho apprezzato il ‘Polpo glassato con vellutata di finocchi profumati all’anice ed erbette di campo’, il ‘Tortino di alici al forno con confettura di pomodoro all’arancia e pesto leggero’ e tra i dessert il ‘Cannolo scomposto con ricotta dolce, pistacchi di Bronte e scaglie di cioccolato di Modica’.

C’è grande attenzione anche per gli ingredienti, tutti di prima qualità, come per gli olii, tutti extra vergine di oliva dop, selezionati tra i migliori produttori italiani.

Prezzo: 35-40 euro

Consigliato da Serena Oliva di Cucchiaio di Stelle@starsspoon

Trova un volo per Milano e visita questi luoghi della cucina locale ed internazionale. Qui sotto trovi una comoda mappa da salvare. Buon appetito!